La filosofia degli otto fattori positivi™ mostra i potenziali effetti positivi tanto per l'assistente quanto per il degente/paziente che derivano da una migliore movimentazione del paziente.

Per scoprire gli otto fattori positivi nell'assistenza a lungo termine

Per scoprire gli otto fattori positivi nell'assistenza in fase acuta

La mobilità è la chiave per un'assistenza di più alta qualità

Il modello Positive Eight identifica tre requisiti che devono essere presenti per stimolare la mobilità:

  • spazio sufficiente a consentire l'uso di ausili adeguati e tecniche di lavoro corrette;
  • la disponibilità di ausili adeguati a supportare la mobilità funzionale del paziente/degente;
  • l'applicazione delle migliori pratiche infermieristiche mediante corrette tecniche di lavoro ergonomiche.

Migliorare la mobilità: una solida strategia d'investimento

Investire per assicurarsi di rispettare i tre prerequisiti di Positive Eight porta a molti vantaggi: i pazienti sono meno dipendenti e gli assistenti sono più produttivi.

Ambito terapeutico

L'ambito terapeutico è un fondamentale fattore determinante nell'applicazione dei principi Positive Eight. ArjoHuntleigh ha sviluppato nuove varianti della filosofia che rispecchiano i diversi obiettivi terapeutici dell'assistenza in fase acuta e a lungo termine.

Nel video sopra riportato, il dott. Mark Porter descrive l'impatto psicologico e fisico dell'immobilità.