Le ulcere da decubito, dette anche piaghe da decubito o lesioni da pressione, sono lesioni localizzate alla cute e/o al tessuto sottostante che si verificano solitamente sopra una prominenza ossea, provocate dalla pressione combinata a forze di taglio, attrito e/o temperatura e umidità eccessive della cute.

Le ulcere da decubito possono presentarsi a causa della pressione applicata ai tessuti molli, che comporta l'ostruzione totale o parziale del flusso sanguigno. Anche la forza di taglio è una causa possibile, in quanto può esercitare trazione sui vasi sanguigni che irrorano la cute e danneggiare le strutture tissutali.

Le ulcere da decubito si sviluppano in particolare negli individui immobilizzati o confinati in sedia a rotelle. Esiste ampio consenso sul fatto che i seguenti fattori influenzino a loro volta la tolleranza della cute alla pressione e alla forza di taglio, accrescendo così il rischio di insorgenza di ulcere da decubito. 

  • Malnutrizione
  • Microclima (umidità della cute dovuta a traspirazione o incontinenza e temperatura elevata della cute)
  • Patologie che riducono l'afflusso di sangue alla cute, per esempio l'arteriosclerosi
  • Patologie che riducono la sensibilità della cute, per esempio paralisi o neuropatie